Matrimonio al tempo del Covid: un binomio possibile?

Ultimi giorni di giugno, la tempesta sembra passata (o quasi!)!
Mettete via le ciabatte e la tuta da quarantena, tirate fuori il vestitini di chiffon e paillettes a lungo tenuti nell’armadio e preparatevi a lanciare il riso, perché si riparte con la stagione dei matrimoni! Gaudeamus! Attenzione però, perché ci sono delle regole molte precise in tema in questo tempo di post (?) epidemia da Coronavirus, perciò è bene provare a chiarire i dubbi, per quanto possibile. Ci sono stati giorni infatti, in cui sentivo telefonicamente i miei sposi che mi rimarcavano le loro paure sul mantenere la data entro questo sciagurato 2020. Dubbi sulla cerimonia, dubbi sul ricevimento di nozze e mille altre perplessità legate alla necessità del distanziamento sociale, in una giornata che per sua natura fa dell’elemento corale la sua caratteristica più importante.

La distanza interpersonale, questa maledetta. La norma attuale fissa in un metro la distanza minima a cui le persone possono stare senza l’obbligo di indossare una mascherina. Su questo tema esistono però molteplici interpretazioni, molto spesso foriere di equivoci o di fraintendimenti, Quindi, nello specifico, tra i NON CONGIUNTI, la mascherina è obbligatoria quando la distanza interpersonale è inferiore al metro. Non lo è invece per i CONGIUNTI, anche a meno di un metro, a testimonianza del fatto che le cose stanno pian piano migliorando e che probabilmente presto saremo fuori da questa emergenza ospedaliera, a tutto vantaggio della libertà personale.

Quindi, riassumendo quelle che probabilmente sono state le tematiche più’ ricorrenti di questo periodo, focalizziamo l’attenzione sul tema del servizio fotografico di matrimonio, per cui chi si chiede se sarà possibile realizzare un fotoservizio nel giorno delle sue nozze avrà finalmente risposta a tutti i suoi dubbi.


Ci sarà la possibilità di realizzare il Servizio Fotografico di Matrimonio in tranquillità?

I fotografi e i videomakers possono lavorare liberamente non solo in Toscana, ma in tutto il territorio italiano, a patto di rispettare le normali regole delle mascherine e del distanziamento interpersonale di un metro. Si potranno realizzare quindi sia i servizi fotografici di matrimonio sia gli shooting di Engagement, meglio se in luogo aperto come le Crete Senesi o la bellissima campagna toscana. Per quanto riguarda le foto di gruppo dopo la cerimonia, non ci saranno problemi se le persone ritratte sono congiunti, mentre in caso contrario scatta la regola del metro di distanza, anche per le foto.

 

engagement photographer tuscany

ENGAGEMENT PHOTOS IN TUSCANY | FOTO SESSIONE DI FIDANZAMENTO NELLE CRETE SENESI

La coppia di sposi dovrà indossare le mascherine?
Per quanto riguarda gli stessi sposi, la norma non obbliga all’uso delle mascherine. Quindi per gli sposi all’altare, non ci sarà questo problema e per i fotografi non ci sarà la preoccupazione e lo svilimento di dover fare le foto della cerimonia con gli sposi mascherati. E menomale! C’è invece obbligo di mascherina se tra gli sposi e i NON congiunti non c’è la distanza di sicurezza durante la cerimonia. Per questo motivo è importante che i celebranti, i testimoni e tutti quelli che sono impegnati intorno alla coppia, come i fotografi e gli operatori video stiano a una distanza maggiore di un metro, per evitare di dover portare la mascherina.

Exclusive Wedding in Firenze, Tuscany

Destination Wedding in Florence, Tuscany | Romantic Wedding in Castello di Vincigliata, Firenze


Durante le foto che solitamente si realizzano dopo la cerimonia, lo sposo e la sposa dovranno indossare la mascherina?

Dato che in genere lo shooting con gli sposi avviene senza gli invitati al seguito e in un luogo all’aperto, magari in piena campagna toscana, non ci sarà l’obbligo di indossare la mascherina. Se però i fotografi e gli operatori video, si dovessero avvicinare alla coppia a meno di un metro, sicuramente dovranno indossare la mascherina.

wedding in castel di pugna siena tuscany

Luxury Wedding in Tuscan Style at Castel di Puglna, Siena, Tuscany

 

Sarà possibile realizzare le foto del getting ready?

Con le norme in vigore dal 10 giugno 2020, l’unica restrizione riguarda chi lavora, quindi fotografo, videomaker, parrucchiera ed estetista che non essendo congiunti e dovendo operare al chiuso, dovranno indossare la mascherina. Le altre persone della famiglia invece, presumibilmente conviventi, non saranno soggette a questa prescrizione. Quindi via libera anche alle foto della preparazione, sia dello sposa che dello sposo, che in reportage di un wedding day che si rispetti, sono davvero irrinunciabili!

 

Si potrà allestire il buffet?

Oltre al problema della fattibilità del reportage fotografico matrimoniale, c’è quello altrettanto importante relativo al Ricevimento di Nozze e al Buffet, che è comunque possibile allestire, visto che già da un paio di settimane è uscita una direttiva che permette la realizzazione dei buffet a patto che sia presente almeno un cameriere. Una regola che ultimamente veniva già applicata dalla grande maggioranza dei catering per evitare che le persone si accalcassero ai buffet e che i più maleducati toccassero il cibo in maniera sconsiderata, quindi ci auguriamo che questa norma rimanga.

 

Sarà possibile prevedere l’animazione con musica dopo la cena?

A patto che la la festa si svolga all’aperto, sarà possibile ballare e divertirsi, tenendo però sempre presente la regola del distanziamento sociale tra i non congiunti. Di conseguenza sarà possibile avere anche tutto il reportage del wedding party, momento in cui si ha l’occasione di scattare delle foto davvero memorabili!

 

La sposa potrà fare il primo ballo con il padre?

Dato che sposo, sposa e genitori sono congiunti per definizione potranno fare tutto ciò che vogliono, quindi via libera a tutti i bellissimi ed attesi “FIRST DANCE”: il primo ballo degli sposi, il ballo con il papà della sposa e madre dello sposo e tutto quello che vuole la tradizione.

 

destination wedding in san galgano Tuscany

Matrimonio presso Tenuta di Papena, Chiusdino Siena | Il primo Ballo

Probabilmente solo un mese fa’ non avrei avuto una risposta esauriente per tutte queste domande, ma visto il lento miglioramento delle condizioni sanitarie che si registra ogni giorno almeno in Italia è plausibile pensare che le norme nel nostro paese si alleggeriranno sempre di più nelle prossime settimane. E ad oggi, che l’estate è arrivata ad allietare questo funesto 2020, ringrazio tutte quelle coppie che in modo o nell’altro si sono fidate di me e che hanno tenuto duro, credendo in un matrimonio ancora più unico del solito, impresso in un fotoreportage che sarà appunto la testimonianza della voglia di tornare a vivere e a godere a pieno di ogni attimo che la vita ci regala giorno dopo giorno!

 

SERVIZIO FOTOGRAFICO MATRIMONIO TOSCANA

Servizio fotografico per Matrimonio in Toscana | Wedding Day in Castel di Pugna

TAGS:

.cata-page-title, .page-header-wrap {background-color: #ffffff;}.cata-page-title, .cata-page-title .page-header-wrap {min-height: 700px; }.cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .title-subtitle *, .cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .cata-breadcrumbs, .cata-page-title .page-header-wrap .pagetitle-contents .cata-breadcrumbs *, .cata-page-title .cata-autofade-text .fading-texts-container { color:#FFFFFF !important; }.cata-page-title .page-header-wrap { background-image: url(http://fotobruchiwedding.it/wp-content/uploads/2019/12/wedding-in-castel-di-pugna-siena-81.jpg); }